Cantiano

Cantiano

Ai piedi le massiccio del Catria e attraversato dalla via Flaminia sorge il piccolo borgo di Cantiano, a pochi chilometri dal confine con la vicina Umbria. Fondata alcuni secoli avanti Cristo dal popolo degli Ikuvini, vanta una storia ricca ed affascinante che potrete scoprire passeggiando tra le stradine del suo centro storico. Dalle chiese antichissime, al palazzo comunale in puro stile rinascimentale fino alla famosa “Passerella”, Cantiano non vi deluderà. Tra i tanti motivi che vi possono portare a Cantiano c’è sicuramente la Turba, antica rappresentazione del Venerdì santo, affascinante e suggestiva. Dal punto di vista enogastronomico da non perdere il pane di Chiaserna, che deve la sua fama all’eccezionale qualità dell’acqua con cui viene prodotto e dalla totale assenza di additivi e conservanti. Non meno famose sono le amarene di Cantiano, prodotte con le visciole, una specie di ciliegia selvatica che cresce spontanea lungo l’antica via Flaminia. Noi di Tasting Marche non potevamo che venire fin qua per mettervi a disposizione i prodotti migliori ottenuti dalla lavorazione della visciola: quelli di Cerasu-azienda agricola Bussotto, che ci offre le migliori amarene alla sciroppo, il vino e l’acquavite di visciole, prodotti secondo le antiche ricette della tradizione.

Product added to wishlist

Tastingmarche utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Maggiori Informazioni