Brecciarolo Rosso Piceno Superiore
Brecciarolo Rosso Piceno Superiore
Brecciarolo Rosso Piceno Superiore

Brecciarolo Rosso Piceno Superiore

VNR750B00276
8,11 €

Il Brecciarolo Rosso Piceno Superiore è un vino intenso ed elegante ottenuto da uve Montepulciano e Sangiovese. Il Brecciarolo contiene un forte aroma di frutti rossi e viole freschissime, assieme a note speziate e accenti di vaniglia che chiudono il complesso bouquet. Persistente, caldo, corposo e armonico, conferma al gusto le note percepite al naso. Un vino distinto e carismatico allo stesso tempo.

Tipologia: Rosso Piceno Superiore Doc
Produttore: Velenosi S.R.L. Imbottigliato da ICQ AP/151 IT per Velenosi-
Prodotto in: Italia 
Contenuto alcolico: 13.5% vol

 

Dopo la Vendemmia a mano a metà di Ottobre le uve vengono convogliate in fermentini in acciaio da 200 Hl, muniti di un sistema per rimontaggi con controllo della temperatura. La macerazione sulle bucce dura per circa 20 giorni. Dopo la fermentazione il vino viene messo in barrique di secondo passaggio, dove l'anno precedente sono stati i vini destinati alla produzione del Roggio e del Ludi.

Velenosi
Nuovo prodotto

Velenosi SRL. Ascoli Piceno. L'azienda vitivinicola Velenosi  Vini è stata fondata nel 1984 da Angela ed Ercole Velenosi. Nel 2005 con l'ingresso di un nuovo socio, il Dottor Paolo Garbini, si è costituita la Velenosi Srl. In tre decenni, sono state migliorate le tecniche di produzione e creata una cantina dove, attraverso l'utilizzo di attrezzature all'avanguardia, si produce dell'eccellente vino. Velenosi è inoltre distributore italiano della Champagne Lombarde & Cie, una pregiata Maison francese.

Uve di Montepulciano eSangiovese. Contiene solfiti.

Informazioni Generali: La scelta del vino giusto è legata al piatto al quale si accompagna. In linea generale, i vini rossi si abbinano meglio a tutte le carni rosse e alla cacciagione, ai primi piatti a base di carne, ai formaggi fermentati, ai formaggi a pasta dura e ai formaggi piccanti. Modalità di consumo: Ogni vino deve essere portato in tavola alla temperatura adeguata; i vini bianchi e rosati devono essere serviti ad una temperatura più bassa di quelli rossi per esaltare al meglio le proprietà organolettiche del vino che risulterebbero alterate nel caso la temperatura di servizio non fosse quella adeguata. Tutto il vino va ossigenato prima di essere servito, il tempo di ossigenazione varia a seconda dell'invecchiamento, se un vino è giovane tale procedura è del tutto superflua. I vini rossi richiedono un tempo di ossigenazione più lungo di quelli bianchi. Se si degustano varie tipologie di vino di varie gradazioni, è buona norma adottare un criterio ascensionale; vini con una gradazione alcolica più bassa vanno bevuti prima. 

Potrebbe anche piacerti

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist

Tastingmarche utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Maggiori Informazioni